La strabiliante rapidità con cui la nostra macchina della giustizia agisce quando si occupa di Silvio Berlusconi è preoccupante, specie se paragonata all’insopportabile lentezza con cui normalmente marcia quando si tratta di tutti gli altri cittadini. Questo rafforza il convincimento di quanti ritengono che lo stesso Berlusconi sia vittima di un vero e proprio accanimento giudiziario che dura da oltre vent’anni.